lunedì 25 ottobre
ORARI (click per mostrare/nascondere)
lunedì 25lun
25
  • 21:00
    *
* Proiezione in VOST (inglese con sottotitoli in italiano)
Ultimo appuntamento della rassegna "americana. Storie, visioni, racconti dal Nuovo Mondo".
Un film di Blake Edwards. Con Peter Sellers, Claudine Longet, Steve Franken, Jean Carson.
Titolo originale The Party. Commedia, durata 99 min, colore - USA, 1968 - The Mirisch Corporation.

«- Ma chi crede di essere lei?
– In India non crediamo di essere, sappiamo di essere.»
Hrundi V. Bakshi fa la comparsa a Hollywood in un film in costume, ma a causa della sua goffaggine rovina le riprese dell’intera giornata.
Il regista, esasperato, chiama affinché venga cacciato, ma la segretaria del produttore lo inserisce per errore nella lista degli invitati ad un party in villa. Bakshi va, e pur con le migliori intenzioni, scatena l’inferno.

«Blake Edwards prende come modello la leggerezza de La Pantera Rosa (1963) e Uno sparo nel buio (1964), e grazie alla performance fisico-mimica di un Peter Sellers in stato di grazia, costruisce una variante comica anomala dall’alto contenuto sovversivo. Il protagonista, l’attore indiano Hrundi V. Bakshi (Sellers), è una evoluzione in senso politico della figura dell’ispettore Clouseau con cui condivide la esilarante caratteristica di trovarsi sempre al posto sbagliato nel momento sbagliato. Bakshi possiede un grado di autocoscienza e rispetto verso il prossimo che lo pongono al di fuori sia delle strutture di potere che delle istanze rivoluzionarie sessantottine. Sellers cura ogni movimento in funzione di questa apparente sottomissione, unisce le mani in segno di preghiera, china il capo, chiede perennemente scusa, blatera proverbi insensati (“Saggezza è compagna di vecchiaia, ma il cuore di fanciullo è puro…”), risponde alla minaccia di essere cacciato dal mondo del cinema con una frase leggendaria (“Posso almeno fare televisione?”).» – Fabio Fulfaro, Sentieri Selvaggi

La proiezione sarà preceduta dalla presentazione:
BLAKE EDWARDS,
PARTY, CAOS E NONSENSE
a cura di Raffaele Meale, fondatore e caporedattore della rivista Quinlan.it, è direttore di Cinecriticaweb, organo del SNCC. Selezionatore della Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro e consulente per le Giornate degli Autori a Venezia. Con Enrico Azzano è curatore dei due volumi di Nihon Eiga – Storia del cinema giapponese. Docente presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma.

 

L’ingresso in sala è consentito solo mostrando il proprio Green Pass (esclusi under 12).

Acquista il tuo biglietto online al seguente link