PROGRAMMAZIONE CONCLUSA
Rossella Schillaci
Un film di Rossella Schillaci. Con n.d..
Titolo originale Libere. Documentario, durata 76 min, colore - Italia, 2017 - Lab 80 film.

Libere. Qual è stato il ruolo delle donne nella Resistenza italiana? Il film racconta, con le voci delle protagoniste, cosa ha significato quel periodo di lotta, combattuta insieme agli uomini ma anche e soprattutto per la loro stessa liberazione. Attraverso un montaggio suggestivo di film d’archivio, estrapolando un filo narrativo dalle interviste a partigiane, realizzate negli ultimi quarant’anni dall’Archivio nazionale cinematografico della Resistenza, emerge una precisa visione di quel periodo, “rivissuto” nella memoria e nei ricordi, a cui si fa risalire, per molte di loro, la prima vera nascita del femminismo, dove la lotta è vista anche come emancipazione e ricerca di libertà, dove si acquista una maggiore libertà sessuale e si richiede la parità nel lavoro e nella famiglia. Cosa è successo dopo i festeggiamenti del 25 aprile 1945? Cosa hanno ottenuto le donne dopo la Liberazione, le aspettative, le promesse sono state mantenute? Le loro riflessioni, a volte amare, portano in luce un pezzo della nostra storia spesso dimenticato. Il film indaga il periodo della Resistenza e gli anni della pace ma anche della “restaurazione” del primo dopoguerra.

PRIMAVERA 2017 – In collaborazione con l’ANPI Provinciale di Perugia, con la partecipazione di Mirella AlloisioPartigiana e Mari FranceschiniPresidente Comitato Provinciale ANPI Perugia

La regista Rossella Schillaci interverrà via skype

La Liberazione aveva liberato molte cose. Aveva rotto delle gabbie, sentimenti prima incapaci di esprimersi avevano imparato a uscire dal chiuso. Ci si parlava. Si imparava a vivere in libertà. (M. Ombra, Libere sempre, Einaudi, 2012)

Torna la Primavera d’aprile al PostModernissimo ed è tutta al femminile: donne davanti e dietro la macchina da presa. Mai Masri ci porta dentro le gabbie delle prigioni israeliane dove resistono, convivono e sopravvivono palestinesi e israeliane. Una di quelle storie che dovremmo tutti ascoltare secondo Ken Loach. La Liberazione attraverso il racconto: in Palestina il 50% dei cineasti oggi è donna. Dalla rottura delle gabbie parte invece la narrazione di Rossella Schillaci e delle donne italiane che dentro la Resistenza iniziarono le loro battaglie per l’emancipazione. Battaglie che, grazie a loro, continuano ancora oggi perché tutte possano imparare a vivere in libertà, non una di meno. Forza che è giunta l’ora, festa d’aprile al PostMod!