PROGRAMMAZIONE CONCLUSA
Un film di Nanni Moretti. Con Margherita Buy, Nanni Moretti, Alessandro Sperduti, Riccardo Scamarcio, Elena Lietti.
Titolo originale Tre piani. Drammatico, durata 119 min, colore - Italia, 2021 - 01 Distribution.

Tre piani torna in sala accompagnato dal backstage “Senza troppo recitare la follia”.

Il nuovo film di Nanni Moretti presentato in concorso a Cannes 2021 acclamato da 11′ di applausi.

In coda al film seguirà la proiezione del backstage, se avete già visto Tre piani potete vedere direttamente il dietro le quinte accedendo alla sala con un piccolo biglietto.

Tre piani, film diretto da Nanni Moretti, è tratto dall’omonimo romanzo dello scrittore israeliano Eshkol Nevo. Protagoniste sono tre famiglie, che abitano in un edificio borghese, dove la quiete regna sovrana e le piante adornano elegantemente l’ingresso della palazzina.
Al contrario, dietro quelle porte blindate la vita dei condomini non è di certo tranquilla, anzi ogni appartamento nasconde problemi di coppia e famiglie irrequiete e, nonostante abitino piani diversi del palazzo, le loro vite finiranno inevitabilmente per scontrarsi.

Nanni Moretti torna in concorso a Cannes sei anni dopo Mia madre, con Tre piani, film tratto dal romanzo omonimo di Eshkol Nevo (Neri Pozza Editore).

«Tre piani di Nanni Moretti è un’opera dall’impianto narrativo e visivo rigoroso, votata a un ordine formale quale riflesso di quello interiore a cui aspirano i suoi numerosi protagonisti. Uno status di “contrazione composta” che mostra immediatamente l’attrazione verso il suo opposto, l’utopia di pace dell’essere umano, le cui relazioni – invece – poggiano sulle inquietudini, sull’antitesi a quel silenzio che ogni cosa vorrebbe coprire. Così avviene che i tre piani abitati dai quattro nuclei famigliari protagonisti del testo divengano ciascuno per sé il sintomo di desiderata diversamente espressi, o ancor meglio inespressi perché trattenuti nell’(in)coscienza di un Sé che è proprio compito del testo cinematografico tentare di rivelare.» – Anna Maria Pasetti, Il Fatto Quotidiano

 

L’ingresso in sala è consentito solo mostrando il proprio Green Pass (esclusi under 12).

Acquista il tuo biglietto online al seguente link