PROGRAMMAZIONE CONCLUSA
Gianfranco Baruchello, Alberto Grifi
Un film di Gianfranco Baruchello, Alberto Grifi. Con .
Titolo originale id. Sperimentale, durata 35 min, colore - Italia, Francia, 1964/65 - Lost & Found.

Verifica Incerta, 1964-1965. Realizzato tra Roma e Parigi nell’arco di due anni (1964-1965) Verifica Incerta è l’esempio più autorevole di applicazione del pensiero post-strutturalista al linguaggio cinematografico. In quello che pare un tentativo di demitizzazione della produzione hollywoodiana in quanto frutto dell’industria culturale, Gianfranco Baruchello e Alberto Grifi capovolgono il rapporto tra significato e significante attraverso l’intervento su film americani anni ‘40 e ‘50. L’esito è l’affermazione della forza evocativa del montaggio rispetto alla narrazione e lo stravolgimento del canone narrativo.

a seguire skypecall con Ivan Grifi, fondatore dell’associazione culturale Alberto Grifi

Sono rare le volte in cui il titolo Lost and Found è riuscito a rispecchiare in modo così pertinente la natura di una rassegna. Nel mese di maggio, la percezione visiva si perde nelle aree più perimetrali del linguaggio cinematografico riuscendo, in quella sorta di smarrimento,  a ritrovarsi nella più immediata e irriflessa dimensione iconica. Il cinema sperimentale, come un germe che ammorba il suo portatore, si colloca all’interno di quel meccanismo di reificazione del vacuo e di costruzione dell’esperienza vuota quale è la Settima Arte, celebrando la mendacità dei suoi espedienti stilistico-narrativi e demistificando il suo epos. Attraverso lo smantellamento del linguaggio filmico, con il risultato di esserne al contempo la manifestazione più sincera e sanguigna, il cinema Underground è il paradosso che celebra ciò che il cinema avverte ma non ammette. Il “perdersi e il ritrovarsi” allo stesso tempo in quello scarto, pari a un fotogramma, che separa il cinema dal diventare Atto.