23 - 31 luglio
ORARI (click per mostrare/nascondere)
mercoledì 28mer
28
  • NON PROGRAMMATO
giovedì 29gio
29
  • 21:30
venerdì 30ven
30
  • NON PROGRAMMATO
sabato 31sab
31
  • 21:30
Claudio Cupellini
Un film di Claudio Cupellini. Con Leon de La Vallée, Paolo Pierobon, Maria Roveran, Fabrizio Ferracane, Maurizio Donadoni.
Titolo originale La terra dei figli. Drammatico, Distopico, durata 120 min, colore - Italia, Francia, 2021 - 01 Distribution.

La fine della civiltà è arrivata. Non sappiamo come. Un padre e suo figlio, un ragazzino di quattordici anni, sono tra i pochi superstiti: la loro esistenza, su una palafitta in riva a un lago, è ridotta a lotta per la sopravvivenza. Non c’è più società, ogni incontro con gli altri uomini è pericoloso. In questo mondo regredito il padre affida a un quaderno i propri pensieri, ma quelle parole per suo figlio sono segni indecifrabili. Alla morte del padre, il ragazzo decide di intraprendere un viaggio verso l’ignoto alla ricerca di qualcuno che possa svelargli il senso di quelle pagine misteriose. Solo così potrà forse scoprire i veri sentimenti del padre e un passato che non conosce.

«La terra dei figli è una storia di formazione in cui la bellezza e la meraviglia, rappresentate da un adolescente solo al mondo, combattono contro le tenebre di una terra che sembra implacabilmente ostile. Il film che abbiamo appena terminato di girare è però anche una storia di avventura titanica e appassionante, un grande viaggio fisico e sentimentale, che parla di argomenti che appartengono sempre più al sentire comune: il futuro del mondo che lasceremo ai nostri figli e l’importanza della memoria.» – Claudio Cupellini

«Liberamente ispirato al romanzo grafico di Gipi, il lavoro di Claudio Cupellini è una bella riflessione sulla memoria e sull’eredità del mondo che lasceremo alle future generazioni.» – Paolo Armelli, Wired.it

 

Per mantenere un adeguato distanziamento interpersonale, così come indicato nelle disposizioni anti COVID-19, la capienza delle sale è stata notevolmente ridotta, vi consigliamo pertanto di acquistare i biglietti on line, garantendovi così il posto in sala ed evitando la fila al botteghino. Ringraziandovi anticipatamente per l’affetto e la collaborazione, vi chiediamo di osservare tutte le indicazioni relative al comportamento in sala e di indossare sempre la mascherina (chirurgica o ffp2) in modo da poter vivere a ciascuno un’esperienza cinematografica emozionante e duratura.

Acquista il tuo biglietto online al seguente link